Caccia: giovane ucciso da fucilata durante battuta al cinghiale

MeteoWeb

Tragedia questa mattina nell’Imperiese: nel territorio di Apricale un giovane è morto per una fucilata all’addome esplosa da un cacciatore durante una battuta al cinghiale.
Il 19enne era un escursionista.
Sul posto carabinieri, vigili del fuoco, Soccorso Alpino, il 118 e la Croce Azzurra. Allertato anche l’elisoccorso da Cuneo, che ha trasferito l’equipe medica direttamente sul posto, ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare.

Il ragazzo è stato raggiunto da colpi calibro 300 magnum all’addome, sparati da un cacciatore 29enne residente a Ventimiglia. L’uomo è indagato per omicidio colposo.
Il cacciatore avrebbe scambiato il ragazzo per una preda: è stato ferito mortalmente sulla parte posteriore sinistra dell’addome, il colpo lo ha passato da parte a parte ed è stato mortale.