Francia: 1.550 morti per il caldo nell’estate 2018, un decimo rispetto al 2003

MeteoWeb

Il Ministro della Sanità francese ha dichiarato a CNews che l’ondata di caldo estivo del 2018 ha causato circa 1.500 morti in più rispetto alla norma, ma si tratta comunque di un dato 10 volte inferiore rispetto al record del 2003.

Si è registrato “un eccesso di mortalità che era ovviamente previsto tra le persone molto anziane, probabilmente meno di 1.500 morti in più rispetto a quanto normalmente previsto in quei mesi – ha spiegato il ministro – 10 volte meno dell’ondata di calore del 2003” che aveva prodotto tra 15.000 e 20.000 morti, ma anche “meno delle altre ondate di calore” degli ultimi anni. “Ciò dimostra davvero che la prevenzione e la mobilitazione in tutti i settori ha avuto successo, ma è inevitabile che il molto anziani hanno purtroppo complicazioni“.