Maltempo in Sicilia, frane e crolli nel nisseno

MeteoWeb

L’area del Vallone, la zona nord della provincia di Caltanissetta, in ginocchio per il maltempo. Crolli, frane, fango sulle vie di collegamento. La pioggia caduta nel pomeriggio di oggi ha provocato numerosi danni. A risentirne soprattutto la viabilita’. Due i comuni piu’ colpiti: Mussomeli e Serradifalco. La cosiddetta “capitale del Vallone” e’ isolata rispetto al proprio capoluogo dopo il crollo di un ponticello sulla Sp38. La strada, a causa dell’enorme voragine, e’ stata chiusa al traffico. Molte le difficolta’ a raggiungere i paesi vicini a causa del fango sceso dalla collina. Per via della bomba d’acqua che ha colpito la citta’ molte auto sono rimaste bloccate. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Altra cittadina in ginocchio Serradifalco: qui si e’ sbriciolata una parete dell’ex Collegio di Maria. Paura pure per il crollo di una vecchia casa disabitata situata nel cuore del paese, alla Salita Abbate. Per fortuna in entrambi i cedimenti non si registrano feriti. Nelle campagne di Serradifalco si e’ verificato il crollo di parte di un muro di sostegno lungo la provinciale 220 all’altezza dell’Eremo Don Limone, mentre risulta irraggiunginile un agriturismo nella zona di Apaforte. Impercorribile la provinciale 101, strada secondaria che porta alla SS 640 Agrigento- Caltanissetta.