Pere: versatili, prelibate e ricche di virtù

MeteoWeb

Succose, saporite, prelibate, le pere, appartenenti alla famiglia delle Rosacee, sono ricche di vitamine, fibre e minerali, oltre ad avere un buon contenuto di acido folico. Ipocaloriche (contengono solo 35 calorie per 100 grammi), energizzanti, donano vitalità e rappresentano un ottimo rimedio naturale contro la calura estiva, ristabilendo la normale temperatura corporea. Le pere regolarizzano la funzionalità intestinale, la pressione arteriosa, riducono il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, evitano la formazione di coaguli, prevengono la carie, proteggono gli occhi, migliorando la vista, contrastano l’invecchiamento della pelle grazie all’elevato contenuto di antiossidanti che le contraddistingue. Questi deliziosi frutti riducono il fastidio derivante da costipazione e diarrea, favoriscono la cicatrizzazione delle ferite, sono consigliate contro la debolezza muscolare, il raffreddore e gli stati influenzali, aumentando le difese immunitarie.

Essendo ricche di fibre, poi, donano sazietà, con un riverbero positivo su chi segue una dieta dimagrante, impedendo l’aumento di peso e le sdregolatezze alimentari. Come consumarle? In macedonie, sotto forma di succhi e centrifugati, marmellate, scirpottate, cotte nel vino, sotto forma di risotto con pere e gorgonzola, di strudel.

Al momento dell’acquisto assicuratevi che siano intatte, prive di ammaccature e tracce di muffa. Meglio comprarle più dure, facendole maturare a temperatura ambiente in un sacchetto di carta, riponendole in un sacchetto di carta e mangiandole in 2-5 giorni.