Roma: incideva il suo nome nel Parco Archeologico del Colosseo, denunciato

MeteoWeb

Denunciato dalla polizia locale di Roma Capitale un 21enne, sorpreso mentre stava incidendo la sua firma sul muro che costeggia la via Sacra, all’interno dell’area archeologica del Colosseo. Il giovane inglese, nascondendosi tra i molti turisti presenti, stava cercando di incidere il suo nome quando è stato sorpreso da una dipendente del Ministero dei Beni Culturali che ha segnalato l’accaduto ad una pattuglia del I Gruppo “ex Trevi”, in servizio di pattugliamento in prossimità del Colosseo.
Alla vista dei caschi bianchi, il ragazzo ha tentato subito di nascondere la pietra appuntita, che stava utilizzando, ma gli agenti l’hanno posta sotto sequestro.
Il giovane, che non aveva i documenti, è stato portato negli uffici di via della Greca, insieme ai suoi familiari con i quali si trovava in visita nella Capitale. Una volta identificato è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere del reato di danneggiamento al patrimonio storico ed archeologico.