Spazio, NASA: domani il lancio del satellite ICESat-2, misurerà lo spessore dei ghiacci polari

MeteoWeb

Ultimi preparativi alla base di Vandenberg, in California, per il lancio del satellite della NASA ICESat-2 Ice (Cloud and land Elevation Satellite-2) dotato di uno strumento laser che misurerà le variazioni dell’altezza del ghiaccio polare terrestre.

Il lancio è in programma domani alle 05:46 ora locale, le 14:46 in Italia, con il sistema Delta II della United Launch Alliance. I team di controllo della missione e del lancio hanno concluso positivamente oggi una prova generale. Per ora non c’è alcun tipo di problema tecnico.

L’Advanced Topographic Laser Altimeter System (Atlas) di cui è dotato il satellite, misura l’altezza del ghiaccio calcolando il tempo impiegato dai singoli fotoni di luce per spostarsi dalla sonda alla Terra e ritorno: Atlas “sparerà” 10.000 volte al secondo, inviando centinaia di migliaia di miliardi di fotoni a Terra in sei fasci di luce verde.
ICESat-2 otterrà una visione molto più dettagliata della superficie del ghiaccio rispetto al suo predecessore, ICESat: misurerà le altezze del ghiaccio lungo lo stesso percorso nelle regioni polari 4 volte all’anno, fornendo un monitoraggio stagionale e annuale delle variazioni di quota.

I dati ICESat-2 aiuteranno i ricercatori a restringere l’incertezza nelle previsioni per il futuro innalzamento del livello del mare e collegheranno tali cambiamenti ai fattori climatici.