Tifone Jebi e terremoto a Hokkaido: pochi danni per il settore delle auto in Giappone

MeteoWeb

Nonostante le conseguenze del tifone Jebi e le forti scosse di terremoto che hanno colpito Hokkaido, l’industria automobilistica giapponese ha subito pochi danni e sta riavviando la produzione in quasi tutti gli impianti che erano stati fermati nei giorni scorsi.
Toyota, ad esempio, aveva chiuso 11 delle sue fabbriche prima dell’arrivo del tifone, annullando i turni serali: la produzione ripartirà a pieno regime entro domani. Anche le fabbriche di Takaoka, Tsutsumi e Tahara  torneranno in funzione entro domani.
Ieri sono ripartiti l’impianto di Toyota Motor Hokkaido e lo stabilimento di Motomachi.
Nessun problema per Mitsubishi che non ha impianti nelle aree colpite. Nessun danno segnalato da Honda e Nissan.