Virus del Nilo Occidentale: migliora il paziente ricoverato all’ospedale Ramazzini di Carpi

MeteoWeb

Sono sensibilmente migliorate le condizioni del 49enne di Cavezzo colpito da una forma neuroinvasiva di West Nile e ricoverato all’ospedale Ramazzini di Carpi. Nei giorni scorsi il paziente è uscito dal coma. Le sue condizioni sono definite stazionarie e si sta valutando il trasferimento in un’altra struttura sanitaria per completare il percorso di cura“: lo ha reso noto l’Ausl di Modena, che invita “a non abbassare la guardia contro le zanzare, per ridurre la diffusione del virus West Nile legato alla proliferazione di questo insetto“.