Allerta Meteo, la furia dello scirocco porta sull’Italia una bolla di caldo incredibile e tanta sabbia del Sahara: +30°C in Sicilia [LIVE]

MeteoWeb

Allerta Meteo – L’eccezionale ondata di maltempo in atto sull’Italia, e provocata dallo scirocco, è accompagnata in queste ore da un’incredibile bolla di caldo proveniente dal deserto del Sahara: i cieli del nostro Paese si stanno riempiendo di polvere e sabbia desertica, colorandosi di giallo, e le temperature stanno aumentando su valori clamorosi per il periodo, dopo il caldo record della scorsa settimana al Nord. Stavolta le Regioni più calde sono quelle del Sud, ma attenzione al pomeriggio quando anche al Centro soprattutto lungo la dorsale appenninica potremmo toccare valori incredibili in quanto le temperature aumenteranno ulteriormente.

Intanto stamattina in Sicilia abbiamo addirittura +30°C a Palermo, +29°C ad Alcamo, +28°C a Falcone, Piraino e Villagrazia di Palermo, +27°C a Cinisi, Brolo, Linosa e Altofonte, +26°C a Cefalù, Patti, Castellammare del Golfo, Bagheria, Termini Imerese, Francofonte e Lampedusa, +25°C a Messina, Trapani, Agrigento, Sciacca, Marsala, Mazara del Vallo, Capo d’Orlando, Barcellona Pozzo di Gotto, Calatafimi e Pantelleria, +24°C a Catania, Siracusa, Gela, Noto, Comiso e Scicli.

Fa molto caldo anche nelle altre Regioni, soprattutto al Sud, sull’Appennino, nelle Regioni tirreniche e al Nord/Est. Abbiamo, infatti, +25°C a Reggio Calabria, +24°C a Roma e Olbia, +23°C a Napoli, Bari, Pisa, Salerno, Lecce, Grosseto, Cosenza, Benevento, Guidonia, Monopoli e Barletta, +22°C a Firenze, Trieste, Perugia, Latina, Arezzo, Crotone, Brindisi e Termoli. Una situazione anomala provocata dal ciclone profondo 985hPa posizionato nel Mediterraneo occidentale tra la Sardegna e le Baleari.

Fa molto più freddo persino nel Maghreb, tra Marocco e Algeria, direttamente esposte alla discesa fredda che ha portato l’inverno già nel weekend su Francia e Spagna: ad Algeri abbiamo appena +13°C, mentre in Marocco ci sono +16°C a Tangeri e +15°C a Rabat. In Spagna la situazione è tipicamente invernale con +8°C a Barcellona, Madrid e Bilbao, +12°C a Sivilia, +13°C a Valencia. Una situazione che si ripeterà ancora nei prossimi giorni, in modo persistente e prolungato, anche a inizio Novembre.

Ma torniamo all’attualità. Nel pomeriggio odierno le temperature aumenteranno ulteriormente in tutt’Italia, soprattutto al Nord/Est e nelle Regioni Adriatiche, con valori eccezionalmente elevati soprattutto tra Molise e Puglia. Farà caldissimo anche nel Lazio, in Campania, Basilicata e Calabria. E il maltempo diventerà furioso al Nord con piogge torrenziali su tutte le Regioni. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: