Diabete: nuovo farmaco riduce le complicanze cardiovascolari

MeteoWeb

Uno studio pubblicato su “Lancet” e presentato in occasione del Congresso dell’Associazione europea per lo studio del diabete, ha rilevato che un nuovo farmaco, basato sulla molecola albiglutide, è in grado di ridurre del 22% le complicanze cardiovascolari nei pazienti diabetici di tipo 2 che presentano disturbi cardiaci.
La ricerca ha coinvolto 610 centri in 28 Paesi, ed è stata coordinata dall’italiano Stefano Del Prato, del dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’università di Pisa, e dal professor John McMurray dell’Università di Glasgow.
Ben 9.463 pazienti sono stati seguiti per un anno e sei mesi: i risultati hanno evidenziato una riduzione del 22% del rischio di morteinfarto ictus per cause cardiovascolari nel gruppo trattato con il nuovo farmaco.