Inondazioni in Niger, ONU: almeno 45 morti da giugno

MeteoWeb

L’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari ha reso noto che almeno 45 persone sono morte nelle inondazioni che hanno colpito le aree desertiche del nord del Niger dall’inizio della stagione delle piogge, nel mese di giugno: oltre 200mila persone sono state colpite, soprattutto allevatori e agricoltori che hanno perso i loro capi di bestiame e le loro coltivazioni. Distrutte oltre 17mila abitazioni.