Maltempo Calabria, frana a Crotone: geologo: l’Italia “al primo posto in Europa per numero di crolli”

MeteoWeb

L’area di “Crotone è particolarmente sensibile ed il terreno è abbastanza soggetto a frane” ma non è “l’unica area a rischio del Paese” dato che “in questo momento, in tutt’Italia sono censite, sono presenti 600mila frane mentre in tutta Europa, compresa l’Italia, se ne contano ora 750mila“, e di conseguenza il nostro Paese è “al primo posto in Europa per numero di frane“: lo ha dichiarato all’Adnkronos il presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Francesco Peduto. “Se l’analisi di dettaglio di questa ultima tragedia va fatta sull’area colpita nel territorio di Crotone, purtroppo, sul piano generale, il mantra rimane invece sempre lo stesso: il dissesto idrogeologico va affrontato nel nostro Paese con un approccio centralizzato da parte del Governo” afferma Peduto segnalando come su “750mila frane censite in tutta Europa in questo momento, 600mila siano registrate sul territorio italiano e solo 150mila nel resto delle altre aree europee“.