Maltempo Veneto: caduti fino a 700 mm di pioggia, “i dati peggiori degli ultimi anni”

MeteoWeb

I dati pluviometrici relativi all’ondata di maltempo che ha investito il Veneto sono ritenuti i peggiori degli ultimi 100 anni, un fenomeno peggiore di quello che ha portato all’alluvione del ’66: lo ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia nel corso di una conferenza stampa organizzata alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia).

Il Piave e’ ora a 2500 mc di acqua al secondo, un valore dato da tutti come il valore massimo che puo’ accettare il Piave in alcune localita’ sono stati sfiorati i 700 mm d’acqua caduta che e’ un dato assolutamente eccezionale anche se confrontato con i risultati del ’66. Si e’ trattato di fenomeni di una intensita’ da paura“, ha spiegato Zaia.

Uno dei dispersi nella regione “è stato ritrovato, l’altra persona purtroppo no: la sua auto è stata trovata vicino a un torrente in provincia di Belluno. Speriamo vivamente che resti nella categoria dei dispersi e non di chi ha perso la vita“, ha dichiarato il governatore.