Maltempo Vicenza: la città corre ai ripari, lunedì e martedì scuole chiuse

MeteoWeb

A causa del maltempo lunedì e martedì scuole di ogni ordine e grado chiuse a Vicenza e in provincia: lo ha deciso il prefetto di concerto con il direttore dell’ufficio scolastico provinciale. La decisione, subito comunicata al sindaco e trasferita alle scuole, è stata presa in particolare per non ostacolare con intasamenti della circolazione eventuali interventi che potrebbero rendersi necessari per far fronte alle previste criticità idrauliche e idrogeologiche.

Alzate paratie e distribuiti sacchi sabbia

La citta’ di Vicenza è pronta per fronteggiare l’ondata di maltempo prevista sino a martedi’. Il sindaco Francesco Rucco ha dichiarato lo “stato di attenzione” attivando una serie di azioni tra cui per i cittadini quella di iscriversi all’Sms di emergenza per i cittadini. Nella riunione si e’ deciso di procedere con l’installazione delle paratie a ponte degli Angeli, che inizieranno nel pomeriggio. A scopo preventivo, Aim Amcps portera’ i sacchi di sabbia nelle postazioni previste, in quartieri esterni della citta’ ma anche in centro storico e in zona stadio.

L’ultimo modello previsionale diffuso dalla Regione Veneto prevede per le 18 un picco nel livello del Bacchiglione attorno ai 3 metri a Ponte degli Angeli, una crescita veloce visto all’ora di pranzo il livello era ancora inferiore al metro. Tra la mezzanotte di lunedi’ e le primissime ore di martedi’ 30 ottobre il livello superera’ presumibilmente quota 4,60 metri (situazione di preallarme) senza pero’ raggiungere il livello di allarme posto a 5,40 metri. La piena dovrebbe assestarsi sui 5,10 metri con portata non superiore ai 230 metri cubi al secondo in ingresso in citta’.