Maltempo, Viminale: valutare chiusure di scuole e uffici, definire piano di emergenza strade e servizi

MeteoWeb

Valutare l’opportunita’ di limitare, “a tutela della pubblica e privata incolumita’, gli spostamenti della popolazione ed il conseguente aumento dei volumi di traffico attraverso l’adozione di provvedimenti di chiusura delle scuole e degli uffici pubblici presenti sul territorio, previe intese con l’Autorita’ scolastica e gli amministratori locali“: lo chiede una circolare inviata dal capo di Gabinetto del ministro dell’Interno a tutti i prefetti in considerazione del possibile peggioramento della situazione meteo. Si sottolinea il “possibile aggravarsi della situazione a causa della prevista persistenza e del carattere di eccezionalita’ con cui i fenomeni meteorologici potrebbero manifestarsi” ed invita i prefetti a “mantenere alta l’attenzione in merito, proseguendo nelle attivita’ volte ad assicurare la migliore gestione degli eventuali fenomeni emergenziali“.
E’ opportuno promuovere “ogni possibile azione di vigilanza in ordine ai fenomeni segnalati e agli eventuali effetti attesi sul territorio, allo scopo di definire un piano coordinato di risposta alle possibili situazione di emergenza, con particolare attenzione alla viabilita’ stradale e ferroviaria, ai servizi pubblici essenziali, alla rete idraulica ed alle aree a rischio idrogeologico“.
Si raccomanda inoltre ai sindaci di provvedere alla costituzione dei Centri operativi comunali (Coc) ed “all’adozione dei provvedimenti necessari a garantire la pubblica e privata incolumita’, nonche’ ad assicurare l’attivita’ di informazione alla popolazione sulle possibili situazioni di rischio“.