Nobel per la Medicina 2018: chi sono i due scienziati premiati

MeteoWeb

Il premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina 2018 è andato quest’anno a James P. Allison e a Tasuku Honjo per la scoperta dell’immunoterapia anticancro. Ad annunciarlo come ogni anno il Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia.

James P. Allison, 70 anni, è nato a Alice in Texas (Stati Uniti), mentre Tasuku Honjo 76 anni, è invece originario di Kyoto (Giappone)

James P. Allison, dopo il dottorato all’università del Texas, Austin, è approdato dal 1974 al 1977 alla Scripps Clinic and Research Foundation a La Jolla in California per poi diventare membro di Facoltà all’University of Texas System Cancer Center di Smithville in Texas (1977-84). Ha lavorato presso la University of California, Berkeley (dal 1985 al 2004), e il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York (2004-2012). Dal ’97 al 2012 è stato ricercatore dell’Howard Hughes Medical Institute. Dal 2012 è professore dell’University of Texas MD Anderson Cancer Center di Houston (Texas) ed è affiliato con il Parker Institute for Cancer Immunotherapy.

Tasuku Honjo è arrivato negli USA nel 1971, dove fino al 1974 è stato ricercatore alla Carnegie Institution di Washington (Baltimora) e ai National Institutes of Health di Bethesda, nel Maryland. Dopo avere ottenuto il dottorato all’università di Kyoto (1975), e di Honjo dal 1974 al 1979, è diventato membro di Facoltà nell’ateneo di Tokyo. Ha lavorato all’università di Osaka dal 1979 al 1984, per poi tornare all’università di Kyoto, ateneo in cui ha assunto la carica di Preside di Facoltà dal 1996 al 2000 e ancora dal 2002 al 2004.