Pasta Day: stanchi della ‘solita’ pasta? Ecco qualche ricetta particolare per stupire gli amici e provare nuovi sapori

MeteoWeb

La pasta è l’alimento preferito dagli italiani: con il sugo, in bianco, con pesce, carne o verdure, poco importa, l’importante è che sia buona e al dente. Ecco alcune ricette semplici trovate sul web (e già sperimentate con successo!) che possono tornare utili per una serata tra amici o quando si è stufi della solita pasta e del solito condimento e si decide di fare qualcosa di diverso dall’ordinario!

Spaghetti al cioccolato, ingredienti per 4 persone:
350 grammi di spaghetti; mezzo bicchiere olio extravergine di olive; aglio; peperoncino; sale; un cubo di cioccolato fondente 70% (circa 50 grammi). Preparazione: in una padella far rosolare olio, aglio e peperoncino. Cuocere la pasta, scolarla al dente e versarla nell’olio caldo. Aggiungere il cioccolato a scaglie e far saltare per pochi minuti a fiamma moderata. Il cioccolato deve sciogliersi completamente. Servire caldi.

Tagliatelle al cacao con pistacchi e gamberi, ingredienti:
200 grammi di farina tipo 00; 13 grammi di cacao; 2 uova; olio q.b.; sale q.b.; 15 grammi di pistacchi sgusciati; 5 grammi di scalogno; 60 grammi di gamberi; una cipolla; una carota; vino; buccia di limone; pomodorini. Preparazione: unire il composto di farina, cacao, uova, olio e sale mescolando in una bacinella. Quando risulterà compatto continuare a lavorare su un piano di lavoro infarinato, fino a quando non risulterà liscio e ancora più compatto. Avvolgere la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti in luogo fresco ed asciutto. Trascorso il tempo necessario stendere il composto con il mattarello (o con la macchina per la pasta) fino ad ottenere lo spessore desiderato. Tagliare quindi la pasta ottenuta formando delle tagliatelle. Per il sugo tritare i pistacchi aggiungendo un filo d’olio di semi. Sgusciare i gamberi. Preparare un soffritto di cipolla e carote tagliate grossolanamente in una pentola e aggiungerci i gusci dei gamberi infarinati. Sfumare con il vino e aggiungere dell’acqua: lasciare cucinare fino all’inizio della cottura della pasta. In una padella far soffriggere scalogno tritato e gamberi. Sfumare con brandy e cuocere finché la superficie dei gamberi non risulterà dorata. Cuocere la pasta e intanto filtrare la bisque con un passino togliendo i gusci. Finita la cottura della pasta scolarla e saltarla in una padella con i gamberi cucinati in precedenza, il pesto di pistacchi e insaporire il tutto con 2 o 3 mestoli di bisque. Impiattare le tagliatelle decorando con qualche pomodorino, una grattugiata di buccia di limone, olio d’oliva ed una leggera spolverata di cacao.

Penne alle acciughe, uvetta e pinoli, ingredienti per 4 persone: penne 320 grammi; acciughe 400 grammi; uvetta 25 grammi; olio extravergine di oliva 3 cucchiai; aglio 2 spicchi; pinoli 25 grammi; salvia 5 foglie; sale; pepe. Preparazione: mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida per 15 minuti e pulire le acciughe, aprendole a libro per togliere le lische ed eliminare le teste. Lavarle e asciugarle bene con carta da cucina, quindi tagliare a tocchetti abbastanza grandi. Lavare la salvia, fare imbiondire l’aglio in un tegame con l’olio extravergine, unire le acciughe, la salvia, l’uvetta scolata e asciugata e i pinoli. Proseguire con la cottura per altri 7-8 minuti e alla fine regolare di sale e spolverizzate con il pepe macinato al momento. Cuocere le penne, scolarle al dente e condirle con il sugo alle acciughe.