Addio al chimico statunitense Thomas Arthur Steitz, vinse il Premio Nobel nel 2009

MeteoWeb

E’ morto martedì scorso nella sua casa di Stony Creek, in Virginia, il chimico statunitense Thomas Arthur Steitz, Premio Nobel per la chimica nel 2009 per la decifrazione a livello atomico della struttura dei ribosomi.
L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla Yale University, dove Steitz era professore di biofisica molecolare e di biochimica. Steitz aveva vinto il Premio Nobel assieme a Venkatraman Ramakrishnan e Ada Yonath per i suoi studi sulla struttura e sulla funzione dei ribosomi, le “fabbriche” cellulari delle proteine.
Nel 2000 è stato cofondatore della Rib-X Pharmaceuticals, società farmaceutica specializzata nello sviluppo di nuove classi di antibiotici.