Virus del Nilo Occidentale: 30 casi accertati in Tunisia

MeteoWeb

I casi accertati di virus del Nilo occidentale in Tunisia sono 30, su 67 sospetti: tra coloro che sono stati colpiti, 12 sono già stati trattati e sono fuori pericolo. Il dato è stato noto da ministro della Salute Imed Hammemi, secondo cui i casi registrati sono isolati e non esiste alcuna epidemia.
Le autorità sanitarie hanno proceduto ad operazioni di disinfestazione rafforzata nelle regioni di Sousse, Kairouan, Jendouba, Be’ja e Biserta, zone abitualmente attraversate da uccelli migratori, tra i principali vettori della malattia.
La vice direttrice dell’Osservatorio tunisino delle malattie nuove ed emergenti ha parlato invece di 9 casi accertati e 30 sospetti:  “Non esiste alcuna epidemia in Tunisia e i programmi di prevenzione e di vigilanza continuano a limitare e identificare ogni epidemia suscettibile di diffondersi nel Paese“, ha spiegato.