Accadde oggi: nel 1869 l’inaugurazione del Canale di Suez che ‘aprì’ la porta alla colonizzazione dell’Africa

MeteoWeb

La sua apertura ha dato l’avvio alla rivoluzione del commercio mondiale, facilitando la navigazione dall’Europa all’Asia, senza bisogno di circumnavigare l’Africa. Si tratta del famigerato Canale di Suez, la cui inaugurazione avvenne il 17 novembre del 1869. All’epoca misurava 164 km di lunghezza, 8 m di profondità, 52 m di larghezza e permetteva il transito di navi con pescaggio massimo di 6,7 m. Dal 2010, però, le sue misure sono cambiate: 193,30 km di lunghezza, 24 m di profondità, 205/225 metri di larghezza (a 11 m di profondità) che rendono possibile il transito di navi con pescaggio massimo di 20,12 m.

LaPresse/Reuters

L’inaugurazione dell’importante canale avvenne con una cerimonia sfarzosa, alla presenza dell’imperatrice francese Eugenia. Il canale acquisì subito un ruolo fondamentale per quanto riguarda i commerci mondiali e fu uno snodo logistico importante per lo sviluppo della navigazione a vapore. Diede inoltre una forte spinta alla penetrazione europea in Africa, soprattutto nella parte orientale, che venne colonizzata quasi “a tappeto” per poi essere spartita tra le maggiori potenze europee.