Archeologia, Egitto: dissotterrata tomba faraonica a Luxor

A Luxor, sulla riva est del Nilo, nel sud dell’Egitto, una missione archeologica ha riportato alla luce una tomba faraonica: lo ha reso noto l’agenzia di stampa statale “Mena”, citando Khaled el Anani, ministro delle Antichità.
La tomba risale all’era di Ramesside (1291-1080 avanti Cristo), appartenente alla diciannovesima dinastia: all’interno sono state rinvenute due mummie, geroglifici della dea Mut e del dio Amon, e un migliatio tra statue e papiri.