Morire per un bacio: non è una frase da innamorato, ma quanto stava per accadere ad un ragazzo dopo aver baciato la fidanzata

MeteoWeb

Un bacio quasi fatale. E’ quanto accaduto a un 22enne britannico, Oli Weatherall, allergico alla frutta secca, e soprattutto ad arachidi e burro di arachidi. Una forte allergia a causa della quale ha rischiato diverse volte il soffocamento per shock anafilattico. Oli, dunque, sapeva di dover stare attento a cosa mangiare, ma non immaginava di dover stare anche attento a chi baciare, e quando. La sua ragazza, infatti, aveva da poco mangiato frutta secca, quando i due si sono baciati. Le allergie alimentari, infatti, richiedono molta attenzione anche nell’evitare di entrare in contatto con l’alimento a cui si allergico, anche se solo attraverso un’altra persona. E anche il bacio può rivelarsi un pericoloso veicolo dell’allergene.

La reazione di Oli dopo il bacio è stata immediata: si è sentito subito male, ha avuto un arresto respiratorio ed è stato subito portato al pronto soccorso, dove le sue condizione sono state ristabilite appena in tempo. Quello del giovane britannico non è un caso isolato: secondo uno studio condotto dall’Università della California, la crisi respiratoria dovuta da un bacio, ha colpito molte persone allergiche alle arachidi e ed è stato appurato che persino un bacio sulla guancia potrebbe provocare prurito e irritazione. L’allergia alle arachidi è sempre più diffusa. In Italia è di poco tempo fa la notizia della morte di Chiara, 24enne di Navacchio, che è andata in crisi respiratoria dopo essere stata a cena fuori. Tra le cause principali gli errori e l’inefficenza nelle etichettature.