Bimbo morto per meningite: indagati cinque medici tra pediatri e rianimatori

Cinque medici degli ospedali di Sarno e Nocera Inferiore, entrambi nel salernitano, sono indagati per la morte del bimbo di due anni avvenuta martedì mattina al “Martiri del Villa Malta” per una presunta meningite fulminante. La Procura di Nocera Inferiore dopo la denuncia sporta dai genitori, assistiti dall’avvocato Antonio Vecchione, ha iscritto nel registro degli indagati medici, pediatri e rianimatori che hanno curato il piccolo. Tre sono in servizio all’ospedale di Sarno, due a quello di Nocera Inferiore. Si tratta di un atto dovuto e necessario. Intanto a far luce sulle cause del decesso sarà l’autopsia. Domani mattina il sostituto procuratore conferirà l’incarico al medico legale Angelo Mascolo.