Bologna: disinnescato ordigno della II Guerra Mondiale a Pianoro

Concluse le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico risalente alla II Guerra Mondiale ritrovato durante lavori di scavo nell’alveo del fiume Savena a Rastignano, frazione del Comune di Pianoro, alle porte di Bologna. La viabilità è stata ripristinata e tutti i cittadini evacuati possono rientrare nelle proprie abitazioni.
Nel territorio del comune di Bologna, in particolare nella porzione di via Toscana a ridotto del confine con Pianoro, sono state 1.606 le persone evacuate a partire dalle 7 di oggi. Le operazioni si sono svolte in collaborazione con la Consulta provinciale del volontariato di Protezione Civile.