Clima, eccezionale scoperta: lo scioglimento dei ghiacci in Antartide contrasterà il riscaldamento globale

I ghiacci dell’Antartide si stanno sciogliendo e questo fa sì che il livello degli oceani salga, ma allo stesso tempo contrasterà il riscaldamento eccessivo dell’atmosfera. Il calore, infatti, o almeno buona parte di esso, sarà catturato dai mari. Ad arrivare a questa importante scoperta scientifica è stato uno studio pubblicato sulla rivista Nature, condotto da una equipe dell’Università dell’Arizona, coordinato da Ben Bronselaer. Secondo gli autori, gli attuali modelli climatici non descrivono in maniera del tutto completa gli effetti dello scioglimento dei ghiacci dell’Antartide sul clima globale, ma prendono in esame solo le conseguenze sul livello dei mari.

“Il riscaldamento dell’atmosfera non sarà così rapido come immaginavamo, lo stesso non si può dire per l’innalzamento del livello dei mari, che entro il 2.100 potrebbe essere superiore di circa 25 centimetri rispetto alle stime attuali”, ha dichiarato Bronselaer. Gli autori hanno dunque apportato della modifiche ad uno dei modelli climatici più utilizzati in queste ricerche, introducendo anche la variabile dovuta allo scioglimento dei ghiacci antartici. Quel che ne risulta è un “rallentamento del riscaldamento globale“, ha aggiunto Bronselaer. Secondo lo studio l’acqua dovuto ai ghiacci che si sciolgono diventa come un coperchio che andrà ad interessare i mari antartici, rallentando la liberazione di calore in atmosfera. Secondo questo nuovo modello si verificherà inoltre un cambiamento delle precipitazioni legato allo scioglimento dei ghiacci dell’Antartide. “Le piogge tropicali – ha spiegato Bronselaer – si sposteranno sempre più verso l’emisfero settentrionale“.