Gemelline unite dal petto all’addome: intervento di circa 6 ore per separarle

MeteoWeb

Si è concluso con successo l’intervento chirurgico per separare due gemelline di 14 mesi, Nima e Dawa Pelden, al Royal Childern’s Hospital di Melbourne. Iniziato alle 8:30 locali, l’intervento è stato condotto da un team di circa 18 persone. Le bambine, del Bhutan, erano unite dal petto fino a poco sopra il bacino e condividevano il fegato. La complessa operazione ha richiesto circa 6 ore.

Il chirurgo Joe Crameri ha dichiarato che l’operazione è stata più breve del previsto e che le gemelle si stanno comportando molto bene. Il dottore ha riferito che non c’erano collegamenti significativi a livello intestinale e che la sfida principale è stata quella di ricostruire gli addomi delle sorelline. Il fegato è stato diviso con successo, senza nessuna importante emorragia.

Le bambine ora respirano indipendentemente dopo una giornata pesantissima per tutte le persone coinvolte, dalle piccole alla famiglia all’equipe medica. Il team dichiara che le prossime 24-48 ore saranno cruciali e le bambine saranno attentamente monitorate.

gemelle unite melbourne L’intervento è stato rimandato di circa 4 settimane perché i dottori erano preoccupati del fatto che i nutrienti delle gemelle non avessero il giusto equilibrio in vista dell’operazione. Da allora, hanno soggiornato a Kilmore, a nord di Melbourne, in una proprietà gestita dalla Children First Foundation, che ha finanziato i voli dal Buthan e l’intervento. Prima dell’operazione, un portavoce ha riferito che le bambine si divertivano, giocavano con gli altri bambini e cantavano canzoni.

Elizabeth Lodge, della fondazione, ha raccontato che le piccole hanno personalità uniche. “Nima è la più robusta. Tende a primeggiare, a far valere la sua posizione, diciamo, e Dawa è più tranquilla. Sarà molto interessante vedere cosa succederà ora che le bambine sono separate. Sono buone compagne. Quando Nima dorme, Dawa la abbraccia. Poi vuole svegliarla per andare a giocare”.