Incendio in ospedale a Roma: si valuta il trasferimento di 400 pazienti

Si sta valutando in queste ore il trasferimento di circa 400 pazienti dall’ospedale San Pietro di Roma, interessato nella notte da piccolo incendio che ha provocato l’interruzione della corrente elettrica: le fiamme si sarebbero originate dal generatore del blocco operatorio e sono state subito spente dai vigili del fuoco.
Al momento l’energia elettrica alimenta solo il blocco Sala Parto. Nella notte, subito dopo il rogo, sono stati immediatamente trasferiti i sei pazienti che si trovavano in rianimazione: tre sono stati portati al Gemelli e tre trasferiti tra San Giovanni e Civitavecchia.
Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, gli agenti del Commissariato Flaminio.