All’asta “la lettera su Dio” di Albert Einstein: stima di 1,5 milioni di dollari

Nuovamente all’asta “la lettera su Dio” di Albert Einstein (1879-1955), considerata uno dei più importanti manoscritti del XX secolo del fisico: il padre della relatività parla della sua concezione di Dio, della religione e del senso dell’esistenza umana.
La casa d’aste Christie’s ha precisato che il documento sarà messo in vendita martedì 4 dicembre a New York con una stima di 1.000.000-1.500.000 dollari.
L’ultima vendita della lettera risale al 2008, quando fu acquistata da un collezionista privato per 404.000 dollari.
La parola Dio per me non è che l’espressione e il prodotto delle debolezze umane e la Bibbia una raccolta di venerabili leggende, abbastanza primitive – scriveva Einstein dall’Università di Princeton il 3 gennaio 1954 al filosofo tedesco Eric Gutkind – Nessuna interpretazione, per quanto sottile possa essere, potrà per me mai cambiare nulla“.