Maltempo, alluvione a Palermo: a Casteldaccia “ci sono troppe case abusive”

Nel Palermitano, a Casteldaccia, dove sono morte 9 persone, il fiume Milicia era esondato già altre volte, ma non ha mai fatto paura come ieri notte: “Altre volte le acque del fiume hanno invaso le strade ma mai era accaduta una cosa del genere,” raccontano i residenti del Comune. Alcuni dicono: “Siamo vivi per miracolo, per un caso“, mentre altri ammettono che nell’area “ci sono troppe case abusive“, e “troppo vicine al fiume. Qualcuno avrebbe dovuto controllare per evitare una tragedia che forse poteva essere evitata“.

L’inchiesta aperta dalla procura di Termini Imerese dovrà accertare anche l’eventuale mancato rispetto dei vincoli che impediscono di costruire entro 150 metri dal fiume.