Maltempo Calabria: esonda il fiume Crati, evacuazioni in provincia di Cosenza

Ondata di maltempo nelle scorse ore nella zona di Cosenza: nella notte il fiume Crati è esondato invadendo case e strade. Tra Rossano e Corigliano i vigili del fuoco sono al lavoro anche con le unità Speleo-alpino-fluviali per le operazioni di soccorso delle persone in difficoltà. Sul posto anche gli operatori della Protezione Civile regionale e i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro.
Una decina di famiglie (circa 40 persone), residenti in una contrada rurale di Corigliano-Rossano, sono state evacuate.
Tanta apprensione tra i residenti, ma non si sono registrati feriti o situazioni di particolare criticità.

Per l’esondazione del fiume Crati è stata sospesa la circolazione ferroviaria sulla linea ionica Sibari – Crotone, in prossimità della località Thurio. Date le condizioni di rischio che persistono nella zona, i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) non possono, al momento, intervenire in sicurezza per ripristinare l’infrastruttura ferroviaria. Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo con autobus fra Crotone e Sibari, sia per i collegamenti regionali sia per quelli a media e lunga percorrenza.