Maltempo Emilia-Romagna: prime nevicate nella notte sugli appennini

Nella notte si sono registrate deboli nevicate sugli appennini in EmiliaRomagna, dal Bolognese al Forlivese: il centro meteo regionale di Arpae segnala tra i 5 e i 10 cm di accumulo al suolo.
Imbiancate anche le zone collinari fino a 200 -300 metri. I fiocchi bianchi non hanno però raggiunto Bologna né le città in pianura. Nel Forlivese ha nevicato oltre i 500 metri: imbiancati in particolare il passo del Muraglione al confine con la Toscana e la cittadina di San benedetto in Alpe.

Dieci centimetri di neve, nella notte, sull’Appennino Modenese: la Provincia spiega che il fenomeno ha interessato “con intensità diverse praticamente tutte le località sopra i 600 metri, da Frassinoro a Sestola, da Montese a Serramazzoni“. Tutti i mezzi spartineve della Provincia sono usciti per tenere pulita la rete delle strade provinciali, “tutte regolarmente percorribili“.

Oggi Arpae prevede cielo “coperto o molto nuvoloso, per nubi stratificate con attenuazione della nuvolosità sul settore occidentale; precipitazioni deboli irregolari, sul settore centro-orientale con possibilità dal pomeriggio, di deboli nevicate sui rilievi centro-orientali. Quota neve intorno a 600-700 metri in innalzamento nella serata.
Temperature: massime comprese tra 5/6 gradi della pianura occidentale e 9/10 gradi del settore costiero.
Venti: al mattino deboli-moderati nord-occidentali con rinforzi sul settore costiero e sul mare. Dalle ore pomeridiane attenuazione della ventilazione in pianura mentre sul mare persisterà la ventilazione moderata.
Mare: molto mosso fino ad agitato largo al mattino; attenuazione del moto ondoso dal pomeriggio.”