Maltempo Liguria, La Russa: “Destinare subito l’Imu ai comuni colpiti”

MeteoWeb

Ho voluto promuovere questa iniziativa insieme ai sindaci per sottolineare l’urgenza di un intervento. E uno lo abbiamo proposto, ed è quello di destinare interamente ai comuni interessati l’Imu, che solo parzialmente viene girato ai comuni. Si potrebbe cominciare subito. Sapendolo possono già attivare i lavori“. Lo ha detto all’Adnkronos il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa oggi pomeriggio a margine del suo sopralluogo a Rapallo, tra i comuni liguri maggiormente danneggiati dall’ondata di maltempo e dalla mareggiata epocale che ha devastato il litorale del Tigullio, nel levante genovese. Nel pomeriggio La Russa ha organizzato una serie di visite sul territorio per verificare i danni: partito da Santa Margherita insieme ai sindaci della zona (Santa Margherita, Rapallo e Zoagli) ha raggiunto via mare prima Portofino poi ha fatto visita alle amministrazioni limitrofe per sottolineare la necessità di una maggiore attenzione da parte del governo verso i comuni della riviera ligure danneggiati dal maltempo.

Parlando della proposta di destinare interamente l’Imu ai comuni colpiti, il vicepresidente del Senato ha sottolineato: “Non sarà sufficiente ma sarebbe già un primo grosso segnale, facile da dare. Insieme ai sindaci abbiamo fatto il giro di questi paesi in barca e abbiamo visto dei disastri che conoscevamo tutti ma abbiamo voluto sottolineare l’urgenza di rimettere in sesto questo che è uno degli angoli più belli del mondo, una delle ricchezze vere dell’Italia. L’Italia ha posti che il mondo ci invidia e il Tigullio è fra i primi”. “Portofino è ridotta a un’isola – ha spiegato La Russa – la strada di collegamento con Santa Margherita non esiste più: speriamo non debbano abituarsi e che si rimedi in fretta. Il ristorante Capo Nord, il Covo di Nord Est, uno dei locali più famosi del mondo non solo della Liguria, è completamente sconquassato. Quella è una delle più belle strade panoramiche d’Italia. Su questo noi dobbiamo sollecitare interventi veri e rapidi”.

Sui tempi di ripristino della strada provinciale, devastata dalla mareggiata, il vicepresidente del Senato ha aggiunto ancora: “Io spero non ci siano problemi e non si cominci a dire di cambiare il percorso o il tracciato. Sono convinto che la Regione interverrà sulla strada ma il governo deve mettere subito a disposizione le risorse. I soldi e il controllo che vengano spesi subito e bene“. Dopo Portofino, La Russa si è recato in visita a Zoagli e Rapallo, sul lungomare ancora transennato dove a decine le imbarcazioni del porticciolo devastato dalla mareggiata si trovano ancora riverse sull’arenile.”Qui a Rapallo – ha proseguito – abbiamo appena visto insieme il dramma delle centinaia di imbarcazioni che sono spiaggiate o affondate, per un pelo il castelletto non è stato travolto dalle imbarcazioni”.

A Zoagli, sui danni alla passeggiata, in parte provvederà ci auguriamo la Regione, Toti si è detto subito disponibile a fare tutto quello che può. Ma c’è bisogno anche del governo“, ha concluso La Russa, parlando della necessità di risorse anche per ripristinare la passeggiata del borgo “una delle più belle al mondo” e ricordando il poeta americano Ezra Pound, che scelse di vivere qui per lunghi anni.