Maltempo, Parco Archeologico dei Campi Flegrei: stop alle visite a Castello di Baia e agli Scavi di Cuma

La direzione del Parco Archeologico dei Campi Flegrei ha reso noto che “a seguito degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nel corso della settimana:

– il giorno 3 novembre non sarà possibile visitare gli Scavi di Cuma per garantire le attività di ripristino delle regolari condizioni di fruibilità, accesso e sicurezza;

– si rende necessario provvedere con urgenza alla verifica di alcune parti del Castello di Baia maggiormente esposte alle intemperie, al fine di evitare ogni possibile rischio per l’incolumità dei visitatori oltre che per la tutela dei Beni. Pertanto da sabato 3 novembre e per alcuni giorni, sarà chiuso al pubblico il cortile circostante la Polveriera e quindi non sarà possibile accedere alla mostra “Il visibile, l’invisibile e il mare”. La data di riapertura sarà comunicata non appena possibile.

Gli altri siti saranno regolarmente aperti, grazie all’operato e alla professionalità del personale del Parco preposto alla sicurezza dei luoghi: con impegno e dedizione tutti hanno svolto un proficuo lavoro di squadra.

Tutti gli eventuali aggiornamenti saranno adeguatamente comunicati attraverso la pagina social del Parco archeologico dei Campi Flegrei.”