Natale: Padova “città di stelle”, luminarie in tutto il centro storico

Si rinnova il tradizionale appuntamento con il Natale a Padova, la rassegna del Comune curata dall’Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive che si svolge ogni anno in città nel periodo natalizio e che si compone di attrazioni a tema per adulti e bambini, concerti, mercatini ed eventi di vario tipo.
Il tema dell’edizione 2018 riprende quello della scorsa edizione, “Una città di stelle”, ad identificare non solo le luci natalizie ma anche alcuni degli elementi caratterizzanti la storia della città, come le stelle osservate da Galileo e la volta stellata dipinta da Giotto nella Cappella Scrovegni. Il tema “Una città di stelle” è evidente anche nel visual realizzato ad hoc dall’artista veneto Ale Giorgini.
Il via ufficiale alla rassegna è stato dato venerdì 23 novembre con l’accensione delle luminarie: oltre che nelle zone centrali, le decorazioni luminose sono state installate in molti altri quartieri della città, per portare il clima di festa su tutto il territorio. La data scelta per l’accensione delle luminarie coincide con il Black Friday, appuntamento che ha portato migliaia di persone nelle strade e piazze della città per l’apertura prolungata dei negozi fino alle 23,30, e con l’inaugurazione della prima attrazione del Natale a Padova, il Villaggio Eremitani – La Fabbrica di Babbo Natale. Dal 23 novembre e fino al 6 gennaio, quando con i festeggiamenti per l’Epifania calerà il sipario sul Natale a Padova 2018, la città sarà animata da iniziative ed eventi di vario tipo. In diversi luoghi della città sono state installate cinque attrazioni fisse (oltre al Villaggio Eremitani – La Fabbrica di Babbo Natale con partenza del trenino, il Villaggio degli Elfi e delle Fate con pista di pattinaggio in Piazzetta Amleto Sartori, la Fiera di Natale con bancarelle nelle principali piazze del Centro, il Natale Artigiano in Piazza Capitaniato e il Natale di Via Umberto I). In queste location, ma anche in molti altri luoghi della città, si svolgeranno eventi ed iniziative, dai mercatini ai concerti, dalle mostre ai laboratori.
Tutti i quartieri della città sono stati coinvolti e si sono dimostrati molto attivi nel proporre manifestazioni di vario genere, rendendo il programma di Natale a Padova 2018 ricco e assicurando una copertura di eventi a tema su tutta la città. Fra gli eventi principali e più attesi spiccano l’accensione del Grande Albero davanti a Palazzo Moroni (il primo dicembre alla presenza di Antonio Bressa, Assessore al Commercio e alle Attività Produttive) e l’arrivo di Babbo Natale nel Villaggio Eremitani sabato 8 dicembre.
Dopo il successo del concerto di Moroder nell’edizione 2017, un altro nome del panorama dance contemporaneo farà ballare giovedì 20 dicembre il pubblico di Piazza Garibaldi: Bob Sinclar. Tornano anche il tradizionale concerto di Capodanno in Prato della Valle, a cura di Radio Company, con lo spettacolo pirotecnico, e l’evento conclusivo del 6 gennaio. Oltre gli eventi in programma, l’atmosfera natalizia e festosa sarà assicurata dalla presenza di concerti, trampolieri, artisti di strada e laboratori per le vie del centro durante tutto il periodo. Natale, però, non vuol dire solo festeggiamenti e divertimento, ma anche unione e solidarietà: in occasione del Natale a Padova, l’Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive ha deciso di abbracciare l’iniziativa solidale già lanciata dalla Regione Veneto per sostenere le zone del Veneto colpite fortemente dal maltempo nelle scorse settimane. In particolare, in corrispondenza delle principali attrazioni natalizie verranno allestite delle urne per la raccolta di donazioni da destinare alle zone più colpite.
Quest’anno abbiamo deciso di superarci mettendo in campo un grandissimo sforzo organizzativo per rendere speciale il Natale nella nostra città – spiega Antonio Bressa, Assessore al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Padova – L’obiettivo è quello di moltiplicare le occasioni di intrattenimento e aggregazione, attrarre turisti e sostenere i nostri negozi nel momento commercialmente più importante dell’anno. Con i grandi eventi in programma, le attrazioni, gli allestimenti e le animazioni previste vogliamo che Padova diventi un punto di riferimento e ricettività per tutta l’area del Nord Est. Ma c’è di più, anche una grande attenzione a quanto accaduto nelle nostre montagne con un’iniziativa benefica a loro sostegno, perché il Natale deve essere anche solidale.”