Ambiente, Palau come le Hawaii: creme solari vietate per salvare le barriere coralline del Pacifico

MeteoWeb

Nel tentativo di proteggere le barriere coralline tanto ammirate, lo stato insulare di Palau, nel Pacifico, vieterà presto molti tipi di creme solari. Palau (21.000 abitanti) si trova a est delle Filippine e a nord dell’Indonesia ed ha un’economica basata sulla pesca e sul turismo. Il Presidente Tommy Remengesau Jr. ha firmato la legge che dal 2020 vieta le creme solari tossiche per i coralli. Le creme solari saranno sequestrate ai turisti che le porteranno nel Paese e i commercianti che continueranno a vendere i prodotti vietati saranno multati fino a 1.000 dollari. Remengesau dichiara che le penalità trovano il giusto equilibrio tra “educare i turisti e spaventarli”.

La legge definisce le creme solari tossiche per i coralli quando contengono una di 10 sostanze chimiche, incluso l’oxybenzone, e sostiene che anche altre sostanze potrebbero essere vietate. La legge richiede anche che i tour operator inizino a fornire ai clienti tazze, cannucce e contenitori per il cibo riutilizzabili.

palau bando creme solariRemengesau dichiara che il grande impulso verso questo divieto è stata una relazione del 2017 che ha svelato che i prodotti delle creme solari erano diffusi nel famoso Jellyfish Lake (Lago delle Meduse) di Palau, che è stato chiuso per oltre un anno a causa del calo del numero di meduse prima di essere nuovamente riaperto in tempi recenti. Remengesau sostiene che “i rifiuti di plastica, l’inquinamento chimico, il consumo eccessivo di risorse e i cambiamenti climatici continuano a minacciare la salute del nostro paradiso incontaminato”.

Il divieto di Palua arriva dopo quello delle Hawaii che nel mese di luglio hanno vietato la vendita di creme solari contenenti oxybenzone e ottanoato dal 2021 nel tentativo di proteggere le barriere coralline. Alle Hawaii, tuttavia, i turisti potranno ancora portare le creme solari vietate nello stato o comprarle se in possesso di una prescrizione medica.

Gli scienziati hanno scoperto che alcune sostanze chimiche delle creme solari possono essere tossiche per le barriere coralline, parte vitale dell’ecosistema dell’oceano e grande attrazione per i turisti. Ma alcuni oppositori sostengono che non ci siano abbastanza studi scientifici indipendenti in materia mentre altri sono preoccupati dal fatto che le persone possano soffrire troppo l’esposizione al sole se smettessero di usare i prodotti. Alcuni produttori, tuttavia, hanno già iniziato a vendere creme solari “rispettose” delle barriere coralline.