Salute: rischio diabete dagli zuccheri nelle bibite ma non da quelli della frutta

Come noto, le bibite/bevande zuccherate (come i succhi di frutta) ed altri alimenti poco nutrienti ma pieni di zucchero e quindi molto calorici (dolci, snack) aumentano il rischio di sviluppare il diabete.
Altri alimenti, come frutta o spremute (senza zuccheri aggiunti), pur contenendo zucchero (fruttosio) non aumentano il rischio di diabete: lo conferma una revisione di dati relativi a 155 ricerche, pubblicata sul British Medical Journal.

La revisione, eseguita da John Sievenpiper del Clinical Nutrition and Risk Factor Modification Centre dell’ospedale St. Michael’s a Toronto, ha lo scopo di fugare i tanti dubbi legati in particolare al fruttosio, lo zucchero naturale della frutta spesso aggiunto in grandi quantità nel cibo industriale (dai succhi di frutta ai cereali per la prima colazione).