Tecnologia: senza smartphone un giovane su 2 ha l’ansia

Da un’indagine di Acronis sull’identità tecnologica è emerso che un giovane su due senza smartphone ha l’ansia.
Sebbene oggi la maggior parte degli adulti possieda uno smartphone, i giovani sono in testa per quanto riguarda l’adozione di smartphone e social media.
Scattano in media 900 foto l’anno e le condividono sulle piattaforme sociali più diffuse, come Instagram (52%) e Snapchat (47%).
I dispositivi digitali sono importanti per tutti, ma per i millennial, in quanto prima generazione cresciuta nell’era digitale, lo sono molto di più. Man mano che invecchiano, i loro ricordi, foto e dati si accumulano sui dispositivi, ai quali non deve accadere nulla. In caso contrario, l’impatto viene avvertito tanto a livello mentale quanto sia fisico. Se il telefono va perduto in un incendio, o i dati online, il sentimento legato alla perdita è intenso anche se si riceve un indennizzo per acquistare un nuovo dispositivo“, ha spiegato Sonya Veytsman, terapeuta e assistente sociale a New York.