Terremoto Rimini, nessun problema dopo la scossa: le scuole saranno regolarmente aperte

Scuole regolarmente aperte domani a Rimini, non sono state riscontrate criticità nelle strutture scolastiche, a seguito dei controlli che, uno dopo l’altro e ancora in corso, hanno preso avvio nel primo pomeriggio di oggi dopo le prime notizie giunte sulla forte scossa sismica – magnitudo 4.2 – registrata nella zona di Santarcangelo. Lo riferisce in una nota l’amministrazione comunale. I controlli hanno visto all’opera cinque squadre formate da tecnici della Direzione Lavori pubblici del Comune di Rimini e di Anthea, a cui hanno partecipato anche il sindaco Andrea Gnassi e gli assessori Anna Montini e Mattia Morolli, con delega, rispettivamente, alla protezione civile e alla scuola. Nessun problema o evidenza e’ emerso nel corso dei sopralluoghi di verifica che sono cominciati proprio dalle strutture scolastiche comunali di Santa Giustina, la localita’ del territorio comunale piu’ prossima all’epicentro del Terremoto. “Un risultato confortante – dice la nota – che ha portato alla conferma per la giornata di domani dello svolgimento regolare dell’attivita’ didattica in tutte le scuole riminesi”. Le squadre opereranno fino alla completa verifica e controllo su tutti gli edifici scolastici di competenza comunale proseguendo anche nella giornata di domani.