Applica una tinta per capelli a casa: la testa si gonfia a dismisura per una reazione allergica estrema

Una ragazza vuole mettere in guardia molte altre persone dopo aver rischiato la vita per una grave reazione allergica ad una tintura per capelli. Estelle, studentessa 19enne di Parigi, ha condiviso una serie di foto shock dopo che la sua testa è quasi raddoppiata di dimensioni. La ragazza ha avuto anche difficoltà respiratorie a causa dell’estrema reazione allergica. Ha dichiarato di aver avuto questa reazione dopo aver utilizzato a casa un kit per la tinta dei capelli che conteneva una sostanza chimica chiamata parafenilediammina, conosciuta anche come PPD. La sostanza è presente in un gran numero di tinte per capelli.

allergia tinta capelliEstelle ha dichiarato a Le Parisien di aver comprato la tinta in un supermercato locale e di aver seguito le istruzioni contenute al suo interno. Tuttavia, ha ammesso che invece di seguire il test epicutaneo per 48 ore, ha atteso solo mezz’ora prima di applicare la tinta su tutta la testa. Ha raccontato di aver sentito “quasi immediatamente” che qualcosa stava andando storto quando il cuoio capelluto ha iniziato a “pizzicare” e a irritarsi. Le cose si sono aggravate rapidamente quando la testa ha iniziato a gonfiarsi. Su consiglio di un farmacista, ha assunto degli antistaminici e ha applicato una crema prima di andare a dormire. La mattina seguente, tuttavia, si è risvegliata in condizioni peggiori, con la testa che ormai aveva raggiunto i 63cm.

Estelle ha raccontato che in precedenza aveva avuto una lieve reazione allergica ad una tinta per capelli differente, motivo per il quale ha eseguito il test epicutaneo questa volta, ma purtroppo per poco tempo. Nonostante lei non abbia seguito le istruzioni alla lettera, la madre di Estelle ora spera che l’esperienza della figlia possa aumentare la consapevolezza sui pericoli delle tinte per capelli. Estelle spera che le persone seguano le sue parole, aggiungendo: “Sono quasi morta, non voglio che niente di simile accada ad altre persone”. Fortunatamente Estelle non ha riportato danni permanenti e siamo sicuri che la prossima volta ci penserà bene prima di mettere in pericolo la sua vita con le sue stesse mani.