Bimbo morto dopo circoncisione, migliora il fratellino

MeteoWeb

Migliorano le condizioni del bambino nigeriano di due anni sottoposto a circoncisione rituale in un appartamento a Monterotondo insieme al fratello gemello che è, invece, deceduto. Il bambino, in un primo momento trasportato all’ospedale Sant’Andrea, è stato poi stabilizzato e trasferito al Policlinico Gemelli. I parametri vitali, a quanto si apprende, sono stabili e il piccolo resta ricoverato in terapia intensiva pediatrica.