Finito l’incubo droni a Gatwick: 2 arresti, disagi per 140mila passeggeri

MeteoWeb

Due persone sono state tratte in arresto perché sospettate di “uso criminale di droni“, che hanno causato gravi disagi all’aeroporto londinese di Gatwick: si tratta di un uomo di 47 anni e di una donna di 54 anni, entrambi originari di Crawley, nel West Sussex. I due ora rischiano l’accusa di interruzione del servizio di aviazione civile, con conseguenze sulla sicurezza delle persone e delle operazioni.

Il secondo aeroporto britannico è precipitato nel caos mercoledì notte, quando si sono rilevati dei droni nei pressi della pista: circa mille voli sono stati cancellati o dirottati, con conseguenze per 140mila passeggeri. L’aeroporto ha riaperto la pista venerdì, ma è poi stato costretto a un nuovo breve stop in serata, dopo un nuovo avvistamento di droni nel tardo pomeriggio.