Epidemia di Ebola in Congo: 114 casi in 21 giorni, almeno 326 morti in totale

MeteoWeb

Non si ferma l’epidemia di virus Ebola nella Repubblica democratica del Congo: negli ultimi 21 giorni (dal 27 novembre al 18 dicembre) sono stati segnalati 114 nuovi casi confermati, spiega l’Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo cui “la risposta all’epidemia continua a essere una sfida complessa“.
Da inizio epidemia al 18 dicembre i casi di Ebola sono stati 549 (501 confermati e 48 probabili), con 326 morti. Le “riluttanze della comunità” e il contesto di “conflitto” in cui si opera, sottolineano gli esperti dell’agenzia Onu per la Salute, sono i fattori che “continuano a ostacolare le attività in alcune aree colpite“.
Nonostante le difficoltà, precisa l’OMS, “sono stati fatti progressi in ??tutte le aree colpite dall’epidemia, soprattutto a Beni, dove c’è stata una diminuzione generale dell’incidenza dei casi nelle ultime settimane“. Attualmente, l’epidemia rimane attiva su “un’area geograficamente dispersa” che copre 14 zone sanitarie nelle province del Nord Kivu e dell’Ituri.
La scorsa settimana sono state segnalate due nuove infezioni fra gli addetti, facendo salire a 55 il numero di contagiati (53 confermati e 2 probabili), di cui 19 morti.
Si registra un ritmo di 35 nuovi casi in media segnalati ogni settimana da metà ottobre.