Eruzione Etna: aumentano gli sfollati a causa dei danni dovuti al terremoto

MeteoWeb

Al momento sono 784 le persone rimaste senza casa nel catanese a causa dei danni dovuti al terremoto di magnitudo 4.8 che si è verificato nel giorno di Santo Stefano sull’Etna. La cifra è stata aggiornata dal capo dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, a conclusione di una riunione del Centro coordinamento soccorsi convocata a Palazzo Minoriti dal prefetto di Catania, Claudio Sammartino. Presente anche il commissario straordinario per l’emergenza Calogero Foti. Degli attuali sfollati sono 658 quelli ospitati in strutture alberghiere, mentre 124 hanno trovato un’autonoma sistemazione e due persone sono in una struttura pubblica che fornisce loro adeguata assistenza. Le richieste di sopralluoghi sono 3.805, e di questi 465 sono sono stati eseguiti con esito di inagibilità per 114. Inagibili anche 12 chiese (5 ad Aci Catena, 1 ad Acireale, 4 a Santa Venerina e 2 a Zafferana Etnea) e due scuole. Sul fronte della sicurezza arriveranno nel Catanese 120 militari in supporto alle Forze dell’ordine.