Rieti, esplosione e incendio in distributore di carburanti in via Salaria: almeno 15 feriti, attivato piano d’emergenza [VIDEO]

MeteoWeb

I vigili del fuoco stanno intervenendo per un’esplosione e il successivo incendio in un distributore di carburanti al km 39 della Salaria, in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti: lo rendono noto i pompieri su Twitter.
Sette vigili del fuoco coinvolti, “operazioni in corso, altre otto le persone che risulterebbero coinvolte“, precisano i vigili.
Secondo una prima ricostruzione della dinamica sarebbe esplosa un’autocisterna piena di liquido infiammabile che ha originato poi l’incendio.
In merito all’esplosione avvenuta sulla via Salaria di un distributore di GPL e’ scattato immediatamente il Piano del maxi afflusso feriti. Sul posto sono operativi 8 mezzi del 118 tra ambulanze e automediche e 3 elicotteri per il trasporto dei feriti. E’ stato allertato il Centro grandi ustioni del Sant’Eugenio e i DEA di II livello della capitale. Tra i feriti vi sono alcuni soccorritori del 118 con ustioni al volto. E’ stata istituita l’Unita’ di Crisi presso l’Ares 118 di Roma“, spiega l’assessore alla sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato che è in stretto contatto con i soccorritori dell’Ares 118 giunti immediatamente sul posto.

Tutte le corse transitanti su via Salaria risultano al momento in forte ritardo a causa di un incendio divampato tra Borgo Quinzio e Borgo S. Maria, dove il traffico e’ bloccato. Stiamo lavorando per organizzare un servizio di navetta tra Osteria Nuova e Passo Corese Stazione“: lo si legge in un tweet della societa’ Cotral, l’azienda di trasporto pubblico extraurbano della Regione Lazio.

La SS4Via Salaria” e’ temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma (dal km 38 al km 41,500). La chiusura – si legge in una nota Anas – si e’ resa necessaria per garantire la sicurezza della circolazione e consentire le operazioni di soccorso in seguito a un incendio che, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto un’autocisterna all’interno di un area di servizio. Il personale Anas e’ intervenuto sul posto per agevolare le operazioni e ripristinare la transitabilita’ appena possibile, in coordinamento con le Autorita’ competenti.

Monitoriamo la situazione per una possibile evacuazione dell’area, ma al riguardo aspettiamo indicazioni da parte dei vigili del fuoco“, dichiara all’Adnkronos il sindaco di Fara in Sabina Davide Basilicata. “Fortunatamente si tratta di una zona di campagna ma ci sono alcune abitazioni limitrofe“.