Yemen, allarme Oxfam: mezzo milione di sfollati al gelo senza riparo né cibo

MeteoWeb

In Yemen oltre mezzo milione di persone, in fuga dai combattimenti e senza cibo, si trova in questo momento a dover sopravvivere senza riparo, al gelo dell’inverno: è l’allarme lanciato da Oxfam, che segnala che tutto questo avviene in un contesto in cui si contano 3 milioni di sfollati e 1 persona su 2, vale a dire 14 milioni di yemeniti, è sull’orlo della carestia. Di questi, 1,8 milioni sono bambini (400 mila sotto i 5 anni) e 1,1 milioni donne incinte. Continuano a non avere accesso all’acqua potabile 16 milioni di yemeniti, di cui 11,6 in modo grave. ”

Un popolo stremato da tre anni di guerra si trova in queste settimane a dover affrontare la sfida del freddo, soprattutto nelle aree del Paese sfornite di rifugi per proteggersi o che non sono raggiunte dalle forniture di carburante necessario per il riscaldamento. Le temperature scenderanno probabilmente sotto lo zero nei prossimi giorni tra le montagne dello Yemen e la pioggia portata dai venti sud-occidentali potrebbe gonfiare i torrenti, causando inondazioni. Molti dei 530mila sfollati che vivono in queste zone si trovano in rifugi di fortuna, senza nessun riparo dal freddo e dalla pioggia, e almeno in 20mila non hanno più cibo.

La priorità nelle prossime settimane sarà soccorrere le tantissime persone malnutrite, che difficilmente potranno sopportare ancora a lungo freddo e malattie.