Aree protette: sbancamento abusivo nel parco del Vesuvio, 72enne denunciato per inquinamento e disastro ambientale

MeteoWeb

I carabinieri forestali hanno scoperto uno sbancamento non autorizzato lungo un costone del monte Somma in località Penninocontrada Malopasso: la zona ricade all’interno del parco nazionale del Vesuvio, in un’area riconosciuta sito di interesse comunitario-zona di protezione speciale e sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico.
L’area, ricoperta da un bosco di castagno, era stata aggredita realizzando uno sbancamento di circa 4.000 metri cubi di terreno per ricavare un piazzale di circa 1.500 metri quadri.
Un 72enne del luogo è stato denunciato per inquinamento ambientale, disastro ambientale e violazione delle leggi a tutela delle aree protette.