Astronomia: una gemma cosmica al centro della costellazione della Vergine, la galassia Messier 61

MeteoWeb

Nel centro della costellazione della Vergine giace una bellissima gemma cosmica – la galassia Messier 61. Questa scintillante galassia a spirale, vista frontalmente dalla Terra, ci offre così una visione mozzafiato della sua struttura. Il gas e la polvere delle intricate braccia a spirale sono costellate di miliardi di stelle. Questa galassia è molto attiva con un rapido tasso di formazione stellare, essa ha sia un massiccio ammasso nucleare che un enorme buco nero sepolti nel suo cuore.

Messier 61 è uno dei membri più grandi dell’ammasso della Vergine, costituito da più di mille galassie, si trova al centro del superammasso della Vergine – a cui appartiene anche la nostra Via Lattea. Questa bellezza abbagliante fu scoperta per la prima volta nel 1779 e da allora ha catturato l’attenzione degli astronomi. Confrontato ad un cielo scuro disseminato di galassie, questa immagine mostra l’imponente M61 nella sua piena gloria – nonostante la sua distanza di oltre 50 milioni di anni luce.

Questa immagine è stata presa nell’ambito del programma Cosmic Gems dell’ESO, un’iniziativa di sensibilizzazione per produrre immagini di oggetti interessanti, intriganti o visivamente attraenti, usando i telescopi dell’ESO a fini educativi e divulgativi. Il programma utilizza il tempo del telescopio che non può essere utilizzato per le osservazioni scientifiche. Nel caso in cui i dati raccolti potrebbero essere utili per futuri scopi scientifici, queste osservazioni sono salvate e rese disponibili agli astronomi attraverso l’archivio scientifico di ESO.