Friuli Venezia Giulia: pericolo valanghe “marcato” su Alpi Giulie e Canin

MeteoWeb

In Friuli Venezia Giulia è stato valutato pericolo valanghe “marcato” sulle Alpi Giulie e sul Monte Canin: il persistere di basse temperature – si spiega nel bollettino diramato dalla Struttura stabile centrale per l’attività di prevenzione del rischio da valanga – non favorisce il consolidamento del manto nevoso. Sulle Alpi Giulie e Canin esiste pericolo “marcato” per la presenza di accumuli da vento non ancora consolidati: tali accumuli, se sovraccaricati, possono ancora staccarsi anche al passaggio di una singola persona soprattutto sui pendii molto ripidi.
Sulle Alpi e Prealpi Carniche il pericolo valanghe è “debole”, mentre è “moderato” sulle Prealpi Giulie. Gli accumuli sono localizzati e con modesti spessori.