Giornata della Memoria, Ministro Grillo: “Non possiamo dimenticare, può succedere ancora”

MeteoWeb

L’apertura dei cancelli di Auschwitz il 27 gennaio 1945 mostrò al mondo intero la tragedia dei campi di sterminio ideati scientificamente dal regime nazista per cancellare il popolo ebraico. Milioni di ebrei, ma anche oppositori politici, zingari, malati psichici, cittadini considerati ‘diversi’, messi a morte per il fatto stesso di esistere. Non possiamo dimenticare, perché se è successo una volta può succedere ancora“: lo ha scritto in un post su Facebook il Ministro della Salute Giulia Grillo.