Maltempo, aule al freddo in Sicilia: il Codacons, “chiudere le scuole senza riscaldamento”

MeteoWeb

Il Codacons, dopo le “tante proteste” da parte di studenti, insegnanti e genitori, chiede l’immediata chiusura degli istituti scolastici dove si registrano problemi ai sistemi di riscaldamento: l’associazione annuncia inoltre la presentazione di un esposto alla magistratura siciliana per chiedere di indagare sul reato di interruzione di pubblico servizio.
L’impossibilità di frequentare gli istituti scolastici a causa delle temperature proibitive delle aule – spiega il segretario nazionale, Francesco Tanasi – potrebbe configurare l’interruzione di un servizio pubblico qual è l’istruzione. Occorre individuare i responsabili di tale situazione e indagare su ciò che è stato fatto per prevenire un disservizio così grave“.
Il Codacons chiede, inoltre, che vengano forniti i dati del monitoraggio sullo stato di funzionamento degli impianti di riscaldamento delle scuole siciliane.